cuzzolin

La cucina al tempo dei Borboni, presentazione a Villa Boscogrande Palermo

Sarà presentato a Palermo, il prossimo mercoledì 21 marzo 2018, nei saloni di Villa Boscogrande alle ore 18.00 il volume “La Cucina al Tempo dei Borboni”, dello scrittore Bruno di Ciaccio, per i tipi di Cuzzolin Editore.

Il volume, meticolosamente curato dallo storico e scrittore Di Ciaccio, narra la storia borbonica attraverso la sua cucina, e ripropone ricette originali dell’epoca evocative di ambienti ed atmosfere, con immagini originali ottocentesche. Un volume importante: una vera fucina di idee, spunti e riscoperte.

All’incontro saranno presenti l’autore Bruno Di Ciaccio, lo chef partenopeo e palermitano di adozione Gigi Mangia, lo chef delle tradizioni Beppe Fontana e Giacomo Armetta, l’ “oste” della cucina tradizionale. Ospite d’eccezione il Professore Aldo Palmeri, docente e critico. Modererà il dibattito la giornalista Alessandra Verzera

Al termine della presentazione ai partecipanti sarà offerta una degustazione di prodotti tipici della cucina borbonica, a cura dello chef Natale Di Maria, patron di Villa Boscogrande.

"L'esperienza della grammatica", presentazione presso libreria Raffaello

Si svolgerà martedì, 11 aprile, alle ore 18:00, presso la Libreria Raffaelo in via Kerbaker 35 a Napoli, quartiere Vomero, la presentazione del volume "L'esperienza della grammatica. Experire Cogitando" di Vera Panico e Carmela Romano. Oltre alle autrici, parteciperanno il prof. Silvio Mastrocola e la prof.ssa Silvia Zoppi Garampi della Università Suor Orsola Benincasa e l'editore Maurizio Cuzzolin. 

 

"La cucina al tempo dei Borboni", presentazione alla Casina Pompeiana

Una location d'eccezione per la presentazione del volume "La cucina al tempo dei Borboni". L'appuntamento è per lunedì, 5 febbraio, alle ore 17:00, presso la Casina Pompeiana (Villa Comunale Napoli). Parteciperanno: Bruno Di Ciaccio, autore, Nino Daniele, assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Maurizio Cuzzolin, editore. Modererà il giornalista Giuseppe Giorgio.

Quanto i Borboni abbiano contribuito ad inserire nella tradizione della cucina dell’epoca elementi innovativi, che ponessero le basi della cucina moderna e di quella mediterranea, con pietanze che in seguito avrebbero invaso le tavole di tutto il mondo e che sono tuttora di grandissima attualità si percepisce chiaramente leggendo la Cucina al tempo dei Borboni. Il tutto nella convinzione che la storia delle abitudini gastronomiche, rappresentino un misuratore efficace dell’evoluzione delle nostre tradizioni come appare chiaramente dalle opere scritte del tempo, in particolare quelle del Corrado e del Cavalcanti, dalle notizie riportate sui giornali e sui diari dei visitatori, dalle testimonianze di cuochi e Monzù e da quelle di una consolidata tradizione orale.

Copyright 2013 Cuzzolin Editore - tutti i diritti riservati